.
Annunci online

  Calibano [ TERMOVALORIZZATORE DI FOSSILI ONIRICI ]
         

   

                GLI EDITORIALI

       DEL CALIBANO

   (PIERGIORGIO WELBY)

Io amo la vita: la storia di Piero e Mina Welby - trailer

 

      

http://www.ibs.it/code/9788876153372/welby-piergiorgio

-lioce/ocean-terminal.html  - 15%

in e-book a € 7.49

Un vero regalo di Natale!  

               

 http://www.desistenzaterapeutica.it/


 

Welby Un atto di giustizia
Riccio Disinformazione medica e

vigliaccheria politica

  http://testamentobiologico.
ilcannocchiale.it/?r=151504

Riproduci   vivavoce230708
 

            

                  
       Radical italiani
     www.ignaziomarino.it

Il grande fratello 
dei falchi pellegrini e non solo


 

Album di Aria e Vento 2007


Vestivamo alla
marinara 2006
(copyright by Welby)

       
   
Sostieni il progetto di AMREF in SUD SUDAN
con AGIRE per l'AFRICA »      





un sorriso
contro la violenza

azione blog iniziata da
Galatea


L'onore dipende spesso
dall'ora che segna l'orologio.
Guillaume Apollinaire
------------------------------------


Calibano: la terra, il fango,
le viscere, la passione cieca,
l'incognito, il caos, la paura,
il talento primordiale, virile,
erotico che spesso vibra di febbre
e non ha bisogno di luce né di parola.
La carne, l'anima, lo spirito insieme
in un ultimo viaggio; prima della
separazione, della libertà di scegliere
un nuovo luogo, un nuovo corpo da
,o dove addormentarsi, come
dice Ariel, sotto un fiore



-------------------------------------
 
IL MARATONETA
  LUCA COSCIONI
    scarica il libro
-------------------------------------
http://www.radio.rai.it/radio
3/lastoriaingiallo/archivio_
2007/audio/storia_giallo2007
_09_22.ram



Audiolibri per nonvedenti

e ipovedenti
http://www.libroparlatolions.it/




Medici Senza Frontiere
               
                
  
       Un momento del V-Day 2007 a Bologna

       "Amore civile" - Nuove forme 
     di convivenza e relazioni affettive


logo EDF / logo FEPH
 

 

         HandyLex
        Superando.it 

        

         

emergenza kenya
      


      
Cristo! come eravamo ridicoli
io e il Nuvola mentre seguivamo
il furgone mortuario del Comune
…ti saresti divertita, cazzo!…
noi sulla circonvallazione
a cambiare la candela sporca
e la tua bara grigio topo gettata
nel cimitero di Prima Porta
…ti saresti divertita, cazzo! …
così come ti divertivi da sballo
a fare l’autostop sulla Colombo
per rubare una giornata alla
disperazione
e sbatterla sulla spiaggia di
Capocotta….
…io e te…confusi tra gli altri
che lanciavano la loro allegria
sugli asciugamani colorati della
fantasia
…io e te…la sera nel vagone
del treno…
ad assaporarci il sale sulle labbra,
a scandalizzare quelle facce
di cartapesta imbolsite dal sopore,
…io e te…ad inventare equilibrismi
sulla corda tesa del pudore ma…
con la mente già chiusi in
quella stanza.
Che assurdità quel grattacielo
di morti murati dietro quei marmi
di fiori appassiti e nomi dimenticati.
Ti lasciammo tra i crisantemi gialli
rubati ad un disgraziato tuo vicino
e l’odore di cera e fiori marciti…
andammo via tirando calci ad
una Pepsi
e cantando All along the watch
tower…
cantavamo forte per non piangere,
forse,
..io non ho pianto…ma,…
una volta tornato in quella stanza,
ho passato la notte alla finestra,
tutta la notte a guardare
il fumo leggero della Marlboro
che mi bruciava gli occhi
e lo scorrere lento dei vagoni.
(P. Welby, 

 

All Along The Watchtower 
dalla raccolta -Natiche Sadiche-)

 

Registra il tuo sito nei motori di ricerca

 

 

 

 


25 marzo 2009

MANIFESTAZIONE

Roma: 26 marzo, manifestazione di Ass.Coscioni e Radicali Italiani “Per l’eutanasia e il testamento biologico. Ecco le nostre firme!”

Manifestazione giovedì 26 marzo a partire dalle ore 15 (Piazza Navona, angolo Corsia Agonale, fino alla conclusione dei lavori del Senato), per la pubblica esposizione delle migliaia di firme raccolte sulla petizione al Parlamento per l’eutanasia e il testamento biologico e per seguire insieme in diretta da Radio Radicale la sessione conclusiva dei voti sul testamento biologico al Senato: si alterneranno al microfono, parlamentari, personalità e rappresentanti di associazioni.

Le firme raccolte nelle tre giornate di mobilitazione in memoria di Luca Coscioni, Piergiorgio Welby e Eluana Englaro hanno superato in queste giorni le ventimila.

Più della metà degli italiani sono a favore della legalizzazione
dell’eutanasia, oltre il 75% per il testamento biologico. Ma il Parlamento italiano sta per approvare una legge CONTRO il testamento biologico, mentre l’eutanasia rimane un tabù per il Regime dei partiti e del Vaticano, che assieme preferiscono l’eutanasia clandestina e l’imposizione forzata ai malati di condizioni insopportabili e trattamenti sanitari indesiderati.

È per questo che in contemporanea con i lavori del Senato sul ddl Calabrò sul testamento biologico, l’Associazione Luca Coscioni e Radicali Italiani manifesteranno di fronte a Palazzo Madama, Corsia Agonale, per la legalizzazione dell’eutanasia, che i cittadini italiani vorrebbero a stragrande maggioranza, e per una legge liberale sul testamento biologico che non imponga, a chi non li vuole, cure e trattamenti medici.

Testamento biologico in
video di
Giancarlo Brignone
malato di Sla

http://www.youtube.com/
watch?v=ky8YPJ8DuNk




3 marzo 2009

SENATORE PER DUE ORE!

 

In queste ore, come sapete, la legge sul testamento biologico è in discussione presso la Commissione Igiene e Sanità del Senato: qualunque sia l’esito dei lavori in Commissione, il disegno di legge Calabrò finirà con l’essere la pietra tombale della libertà e dell’autodeterminazione del cittadino.
L’intenzione della maggioranza di governo è procedere a tappe forzate all’approvazione del testo: per cercare di rallentare il più possibile l’iter legislativo, facendo crescere la resistenza nel paese, l'Associazione Luca Coscioni vi invita tutti a diventare davvero protagonisti del processo legislativo, formulando voi stessi gli emendamenti che verranno sicuramente presentati in aula almeno dai senatori radicali Marco Perduca e Donatella Poretti, e comunque proposti a tutti i senatori.
Andando a questo indirizzo potrete imparare come si formula un emendamento, con tanto di esemplificazioni, e inviare all'Associazione Coscioni la vostra proposta concreta di emendamento, che verrà presentata in aula dai senatori radicali.
Cosa aspettate, gente? Che questi ci si mangino vivi?
Fate la vostra parte, e diventate anche voi senatori.
Per due ore, e per la libertà.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. senato legge calabrò

permalink | inviato da Mina vagante il 3/3/2009 alle 10:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



28 gennaio 2009

Dichiarazione di Mina Welby*

Eluana / Welby: "La magistratura dalla parte dei cittadini. E lo Stato?"

Il TAR della Lombardia ha dato ragione a Beppino Englaro e ha annullato l’ordinanza del Presidente della Lombardia, Formigoni, che proibiva a tutte le strutture sanitarie lombarde di eseguire la sentenza dei Giudici di Milano di sospendere la nutrizione forzata ad Eluana e darle una morte dignitosa ed opportuna. E’ un nuovo segnale che la Magistratura è all’avanguardia nel nostro paese, il sistema della nostra politica stenta a seguire la Magistratura che interpreta fedelmente il senso civile dei cittadini.
Recepirà domani (27 gennaio) il Senato questo messaggio in modo positivo? La mia esperienza, purtroppo, negativa, sperimentata finora, per quello che riguarda l’opinione della maggior parte dei nostri politici, non mi rende fiduciosa nell’attesa di un testo cosiddetto condiviso sui trattamenti sanitari. Spero che per la famiglia Englaro, si apra finalmente la possibilità della soluzione desiderata, e che finalmente i cittadini possano percepire che lo Stato italiano è laico, perché capace di rispettare anche le volontà delle minoranze.
26 gennaio 2009

*membro della Direzione Nazionale dell’Associazione Luca Coscioni




31 luglio 2008

I SENATORI RADICALI VOTANO CONTRO RELAZIONE VIZZINI

.....La sentenza della Cassazione e' un atto dovuto nei confronti di un cittadino che chiede un pronunciamento della giustizia da 16 anni e non una supplenza del potere legislativo.
Non esiste alcun vuoto legislativo ma un pieno di norme e di convenzioni internazionali, come quella di Oviedo, che si rifanno al principio della Costituzione di poter decidere a quali cure e trattamenti sottoporsi, quali accettare e quali rifiutare. Nessun omicidio, nessun caso di eutanasia, ma solo l'applicazione del principio costituzionale.
(dall'intervento della Senatrice Donatella Poretti, parlamentare Radicale-Partito Democratico)




27 ottobre 2007

RISARCIMENTO DANNEGGIATI DA TRASFUSIONI

 venerdì 26 ottobre 2007
FINANZIARIA: APPROVATO DAL SENATO AUMENTO DEI FONDI PER RISARCIRE DANNEGGIATI DA TRASFUSIONI. IGNAZIO MARINO: "SEGNALE IMPORTANTE CHE DIMOSTRA IMPEGNO CONCRETO "

È stato approvato ieri notte dall'Aula del Senato, con voto unanime di tutti i senatori, un emendamento al decreto fiscale collegato alla finanziaria (che riguarda tutte quelle disposizioni urgenti da concludere entro l'anno 2007) per destinare la somma di 150 milioni di euro all'indennizzo di pazienti che hanno contratto virus e malattie a seguito di trasfusioni. Inizialmente la norma prevedeva 94 milioni di euro per i talassemici e i danneggiati da sangue o emoderivati infetti che avevano avviato azioni di risarcimento per danni tuttora pendenti. Con questo emendamento, presentato da Ignazio Marino, viene aumentata di 56 milioni di euro la somma complessiva per il 2007 che sarà destinata agli indennizzi, e vengono incluse anche tutte le persone affette da altre malattie del sangue o da anemie ereditarie, emofilici ed emotrasfusi occasionali e i danneggiati da vaccinazioni obbligatorie. Tale somma verrà ricavata dall'incremento dell'imposta sui tabacchi destinati alla vendita al pubblico.
Inoltre, oltre a quello al decreto fiscale, i membri della Commissione sanità hanno presentato un secondo emendamento al disegno di legge Finanziaria per il 2008. Questo per completare, anche su base pluriennale, il finanziamento per i pazienti danneggiati da sangue infetto sulla base del lavoro svolto da un tavolo di confronto del Ministero della Salute che ha individuato i gruppi di pazienti e le somme necessarie per gli indennizzi.

"E' un importante e significativo risultato - commenta Ignazio Marino - che dimostra l'impegno e la volontà di dare risposte concrete e un valido aiuto finanziario a queste persone che aspettano da moltissimo tempo un giusto indennizzo per un danno di cui è responsabile lo Stato che, quindi, ha il dovere di farsene carico. Stiamo parlando di pazienti, persone che hanno contratto una malattia avendo ricevuto per errore, attraverso la trasfusione di sangue infetto, virus come quello dell'HIV, dell'epatite C o dell'epatite B, dai quali non si può guarire. La Commissione sanità si è occupata di questo problema fin dal giorno del suo insediamento e ha chiesto più volte che si intervenisse con un indennizzo adeguato nei confronti di queste persone. Finalmente, questa notte, è stato fatto il primo, concreto passo in questa direzione".

Dal sito www.ignaziomarino.it



sfoglia     febbraio        aprile
 


Ultime cose
Il mio profilo



PORTE CHIUSE
ASSOCIAZIONE LUCA COSCIONI
RADIO RADICALE
COSTITUZIONE REP.ITALIANA
DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI
DIRITTI FONDAMENTALI EU
CONVENZIONE DI OVIEDO
STATUTO DI ROMA CORTE PENALE INTERNAZIONALE
CONVENZIONE ONU DISABILI E LEGGE DI RATIFICA
NUOVI AUTORI
EMMA BONINO
MARIA ANTONIETTA
RADICALI CATANIA
ANTONIO VIGILANTE
LUCA PULINO
DIRITTO
QUADERNI RADICALI
LEGGE 40
NON C'E' PACE SENZA GIUSTIZIA
NESSUNO TOCCHI CAINO
DARFUR
CHIARA LALLI
ANDREA
LIBERALETTURA
malvino
Miss Welby
UILDM
AAAAAPOESIA
METASIA
ISAAC-Comunicazione
Pubbliaccesso
SIAE
TEMPO-MEDICO
CITTADINANZA ATTIVA
TASTIERA VIRTUALE
SUTTORA
VALERIA MANIERI
VIVERE&MORIRE


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom