Blog: http://Calibano.ilcannocchiale.it

Moratoria, Radicali:

dal Governo italiano primi importanti risultati grazie all'iniziativa nonviolenta

Roma, 7 settembre 2007

I dirigenti Radicali - Marco Pannella, Lucio Bertè, Guido Biancardi, Sergio D'Elia , Marco Perduca, Michele Rana, Alessandro Rosasco, Antonio Stango , Claudia Sterzi, Valter Vecellio e Dominique Velati - in sciopero della fame dalla mezzanotte del 2 settembre, hanno preso atto e salutano il positivo intervento del Presidente del Consiglio Romano Prodi che oggi ha stabilito un importante e diretto contatto con il Premier portoghese José Socrates, così come il fatto che il Ministro degli Esteri Massimo d'Alema, come auspicato, si è recato a Lisbona e inoltre il fatto che la Farnesina è mobilitata nell'organizzazione di un grande evento a New York con i Premi Nobel all'apertura dell'Assemblea Generale e perché la risoluzione debba essere chiarissimamente per la moratoria universale delle esecuzioni capitali e sia presentata il 24 settembre, data di inizio appunto dell'Assemblea Generale.

Di fronte a questi primi, apparentemente modesti, in realtà importanti risultati dell'iniziativa nonviolenta, i dirigenti Radicali ritengono di dover accrescere la mobilitazione politico – parlamentare e nonviolenta a sostegno dell'azione del Governo italiano per ottenere che il deposito del testo della risoluzione, come stabilito nel Consiglio Affari Generali dello scorso 18 giugno, avvenga all'apertura dei lavori della 62ma Assemblea Generale prevista per il 24 settembre, che il Governo italiano riassuma la leadership, in collaborazione con la Presidenza UE, dell'iniziativa pro moratoria in ambito ONU, e che siano rafforzati, in termini di iscrizioni e contributi, i soggetti radicali, a partire dal Partito Radicale e Nessuno tocchi Caino che negli ultimi mesi insieme a Radicali Italiani hanno concentrato tutti i propri sforzi per assicurare il successo dell'iniziativa per la moratoria universale.

Da: www.radicali.it

Pubblicato il 9/9/2007 alle 10.30 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web