Blog: http://Calibano.ilcannocchiale.it

LA GIUSTA VIA

Stò morendo, ma non stò piangendo,
ogni secondo che mi passa tra le dita
mi fà sentire ancora vivo
e mi dice che la Vita non è ancora finita.

Stò morendo,ma nello stesso istante
stò anche vivendo,
stò scoprendo ora, da uomo contento
che si vive e si muore allo stesso momento.

Nel bene e nel male
di una Vita vissuta alla grande,
ci può stare di tutto,
anche uno sbaglio importante.

Quando ero bambino
e la Vita era più dura,
ogni qualsiasi cosa
mi sembrava un'incredibile avventura.

Sono entrato poi,
nel mondo del lavoro
e ho dato tutto per la famiglia
che ancora adesso adoro.

Stò vivendo ora momenti felici,
aggrappato come un'edera
ad un bel gruppo
di fantastici Amici.

Però stò ancora morendo
e il tempo che mi vola via,
non è quello della clessidra
o della meridiana,

ma quello dei solchi
e delle rughe
sulla mia fronte,
porca puttana!!!

Vorrei che quando fosse
il mio momento,
vorrei uscir di scena
senza un lamento,

tenendomi dentro
finchè posso,caro Dottore,
il mio tormento
ed il mio dolore.

Ma se dovessi cedere alle lusinghe
dell'Inferno o del Paradiso,
vorrei poter scegliere di morire
con in volto un gran sorriso.

Ed è per questo cari Onorevoli,
vorrei che capiste, ed in questo momento
votaste a favore dell'Eutanasia
in Parlamento.

                       Giovanni Crociani

Pubblicato il 26/12/2007 alle 17.24 nella rubrica POESIE .

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web