Blog: http://Calibano.ilcannocchiale.it

LA STRONCATA

 
Camminavi ancheggiando
percorrendo il viale
guardando l’andatura
ho detto mica male

quando ti sei seduta
ordinando un caffè
vuoi vedere ho pensato
che aspetta proprio me

mi sono accomodato
li davanti a te
dall’interno veniva
il ritmo di una samba

io piano ti strusciavo
la gamba con la gamba
tu rimanesti altera
pensai che donna in gamba

che splendida emozione
che donna eccezionale
tu mi dicesti attonita
senta la vuol piantare

non vede che mi svita
la gamba artificiale

 P. Welby 1998

Pubblicato il 23/1/2008 alle 13.42 nella rubrica HUMOR.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web