Blog: http://Calibano.ilcannocchiale.it

Il Convegno Scientifico Sclerosi Laterale Amiotrofica

 Dalla diagnosi al percorso multidisciplinare di

Assistenza e cura

Sulla spinta della Signora Cav. Palmina Giannini è stato organizzato questo convegno dall’Azienda Sanitaria Regione Molise all’Hotel Dora di Pozzilli.
I venti relatori, specialisti nel proprio campo, hanno illustrato la patologia in tutto il suo percorso, ma più che altro, si percepiva la comune sensibilità verso le persone colpite, nonché verso le loro famiglie e la ricerca di comunicare le cure e terapie alla persona per alleviare le difficoltà e dare dignità a una vita spezzata.
Il convegno ha trovato grande interesse non solo per l’acquisizione dei crediti formativi, ma erano presenti molti cittadini comuni, congiunti di malati e dei malati stessi che nella tavola rotonda hanno dato la loro testimonianza di vita difficile e bisognosa di sostegno. La presenza era di circa 200 persone.
Sono stati presenti il Senatore e Assessore alla Salute uscente del Molise dott. Ulisse Di Giacomo, il dott. Sergio Florio, Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Regione Molise, il dott. Bruno Visocchi, dirigente di anestesia e rianimazione, Ospedale Venafro, la dott. Gianfranca Testa, direttore Distretto sanitario Venafro, ricercatori del centro di ricerca e cura Neuromed di Pozzilli, medici di famiglia, fisioterapisti e infermieri ospedalieri e sul territorio.
L’on. Michele Jorio, Governatore della Regione Molise e Mons. Andrea Gemma, Vescovo emerito di Venafro hanno mandato il loro saluto e l’augurio di buona riuscita del convegno. Marco Scapigliati, terapista della riabilitazione respiratoria, Università Cattolica Sacro Cuore Roma e Direttore della rivista “Fisioterapia DOC” si è dovuto far sostituire da due sue collaboratrici perché malato. Maria Antonietta Farina Coscioni Co-Presidente dell’Associazione Luca Coscioni e deputata radicale del Partito Democratico ha mandato i suoi saluti tramite Mina Welby.
Il Senatore e Assessore alla Salute uscente della Regione Molise, Dott. Ulisse Di Giacomo, (Pdl) ha fatto notare che il Molise era una delle regioni che era rientrata per intero in uno stato finanziario virtuoso, con la possibilità di stanziare 600.000 € per un progetto contenente le malattie rare e la disabilità in genere. Il progetto comprende l’istituzione di un registro delle varie categorie di persone disabili, affette da malattie rare, degenerative e dovute all’invecchiamento con il loro impatto sul territorio della regione. Comprende altresì un piano di diagnosi precoce e cura, comprensivo di sostegno alle famiglie per i farmaci e tutti i presidi necessari.
Nel piano sanitario che sarà proposto il 30 maggio in giunta saranno comprese oltre alle necessarie diagnostiche in strutture ospedaliere, una tempestiva istituzione di assistenza integrata a domicilio, già in atto, ma si vuole ribadire che i malati di patologie croniche devono essere rimessi nel loro contesto familiare il prima possibile. È d’obbligo, dice l’Assessore che i malati vengano supportati in maniera da essere integrati pienamente nel contesto della comunità territoriale con tutti i loro diritti. Solo così la Regione dà segno di civiltà.
A Venafro (IS) si sta componendo una Cellula Coscioni. Nei prossimi tempi la sua solenne istituzione.

Pubblicato il 26/5/2008 alle 16.35 nella rubrica EVENTI.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web