Blog: http://Calibano.ilcannocchiale.it

REGISTRO TESTAMENTI BIOLOGICI

 Registro dei testamenti biologici in un Municipio romano

Il X Municipio istituirà presso i suoi uffici uno speciale Registro per raccogliere le dichiarazioni di testamento biologico da parte di quei cittadini che intendono in tal modo esercitare il proprio diritto all'autodeterminazione sul trattamento sanitario di fine vita. Ad annunciare l'inedita iniziativa istituzionale è stato il presidente Sandro Medici, precisando che sarà il consiglio municipale nei prossimi giorni a deliberare l'attuazione di questo nuovo strumento amministrativo, a conferma del più generale indirizzo politico del X Municipio favorevole alla tutela dei diritti civili dei propri cittadini; ricordiamo che il Municipio di Cinecittà è l'unico ente locale romano che ha istituito nei suoi uffici anagrafici il Registro delle unioni civili.
"In questi giorni in cui siamo tutti in attesa della sentenza della Cassazione sul caso di Eluana Englaro – commenta il presidente Medici – ci è sembrato un modo concreto per partecipare a questa battaglia di civiltà; e non per alimentare contrapposizioni politiche, ma più semplicemente per mettere a disposizione del territorio un nuovo servizio sociale e offrire a chi desidera utilizzarlo un piccolo ambito di democrazia".
L'idea di istituire questo Registro è stata lanciata da Mina Welby, che proprio nel X Municipio gestisce la delega dei diritti civili, durante un convegno che si è svolto nei giorni scorsi e a cui ha partecipato il senatore del partito democratico Ignazio Marino, primo firmatario del disegno di legge sul testamento biologico, attualmente all'esame del parlamento.

Roma 13 novembre 2008.

Pubblicato il 17/11/2008 alle 0.16 nella rubrica EVENTI.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web