Blog: http://Calibano.ilcannocchiale.it

La mozione è stata ritirata

La mozione è stata ritirata. Anche nel piccolo di un municipio si verifica ciò che è realtà nel nostro parlamento: posizioni di vedute moralistiche personali che entrano a far parte della politica, dove, a parer mio, non hanno ragione di esistere.

Nel gruppo del PdL si parla di provocazione ideologica del Presidente del Municipio, Sandro Medici, cosa che io non condivido. Per me la mozione sulla certificazione dei Testamenti di vita portata in consiglio doveva significare un supporto a quelle forze politiche dei vari partiti in parlamento che sono sensibili alla vasta richiesta della società civile per dare legalità esecutiva ai testamenti di vita redatti dai cittadini italiani. Temi di vita e fine vita dei cittadini non appartengono né a religioni, né a partiti, ma semplicemente alle persone.

In breve: i promotori hanno ritirato la mozione, perchè avevano paura che venisse bocciata.

Spero che in una discussione in Commissione riesca anche il PdL a far propria la mia richiesta per l’apertura di un registro per i testamenti di vita e che nel mese di gennaio si possa portare in consiglio un’altra mozione sul tema.

Io ho deciso di farne una petizione popolare, raccogliendo firme, e portandola in consiglio.

Vedi anche notizia su http://www.aduc.it:80/dyn/eutanasia/noti.php?id=243709

Pubblicato il 16/12/2008 alle 13.40 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web