Blog: http://Calibano.ilcannocchiale.it

CORSO DI FORMAZIONE NUORO

La valorizzazione delle professioni

l'ultimo video
sociali nei percorsi di fine vita
Asl Nuoro 
serrvizio Qualità, Formazione e Rischio Clinico
Direttore Dott. Giovanni Salis
Nuoro 17 settembre 2010
Aula Conferenze Collodi, 3
Finalità del corso
Promuovere la cultura del trattamento umanizzante nei percorsi
di fine vita ponendo l’attenzione sulle competenze relazionali
dei professionisti sociali e socio-sanitari
 
 
Destinatari
Assistenti Sociali; Educatori; Operatori socio-sanitari
Numero di partecipanti: 50
Crediti Formativi
E’ stato richiesto l’accreditamento dell’evento come
Formazione Continua alla Segreteria ECM Regione Sardegna
Quota individuale d’iscrizione per gli esterni
Educatori, Assistenti Sociali, Operatori socio-sanitari
€ 20.00 da versare sul c/c n. 13049085 intestato a
ASL 3 via Demurtas 1 Nuoro
Segreteria Organizzativa
Dott. Giorgio Burrai - tel.: 0784 240692
email: burrai.giorgio@aslnuoro.it
Segreteria scientifica
Irene Corbu – A. S. Servizio Socio-Sanitario
tel.: 0784 240243 - email: corbu.uiss@aslnuoro.it
Modalità d’iscrizione
Inviare la scheda di iscrizione (scaricabile dal sito
www.aslnuoro.it alla voce Formazione Territoriale)
al Servizio Qualità, Formazione e Rischio Clinico
fax 0784240967
 
MATTINA 9.00 - 13.00
Moderatore: dott. Gianluca Doa
09.00 Saluti delle Autorità
09.10 F. Palomba: Servizio Sociale Professionale:
aspetti deontologici e operativi nei percorsi di
cura
09.30 G. Doa: Comportamenti sanitari appropriati
quando la vita è al limite
10.15 M. Welby: Uno Stato che tutela i diritti
10.45 P. Lisi: Promozione e difesa della vita
ore 11.30 Pausa caffè
11.45 R. Floridia: Eutanasia o cultura positiva della morte?
ore 12.30 Dibattito
 
POMERIGGIO 14.00 - 18.00
14.00 N. Martinelli: Un progetto di vita per la non
autosufficienza
14.45 U. Albano: L´aiuto tra competenze relazionali
ed atteggiamenti etici
15,30 Lavoro in sottogruppi col compito di:
Costruire l’ipotesi di un protocollo relazionale
nella cura del non autosufficiente
17.30 Restituzione finale in plenaria
18.00 Dibattito
18.30 Conclusioni

Relatori

 Wilhelmine Schett (conosciuta come Mina Welby), insegnante in pensione. Membro della Direzione dell’Associazione Luca Coscioni per la libertà della ricerca scientifica. Da tre anni si occupa dei diritti dei malati e dei disabili, loro vita indipendente e autodeterminazione delle persone.
Federica Palomba, Assistente sociale specialista, è referente in materia di studi e ricerche c/o il Centro per la Giustizia Minorile di Cagliari. Amministratore unico del Centro Europeo di consulenza alle società cooperative, alle imprese e agli enti pubblici. Dal 2009 è Presidente dell'Ordine Regionale A.S.
Rita Floridia, Assistente sociale specialista, responsabile dell’ufficio servizio sociale dell’Ospedale “Maggiore” di Modica-ASP di Ragusa. Componenente per l’ASP7 del Gruppo Piano ed esperta in progettazione e pianificazione sociale.
Patrizia Lisi, Assistente sociale specialista, è cultore di bioetica ed etica sociale, nonché esperta di pianificazione e progettazione sociale presso il Comune di Arezzo.
Nicola Martinelli, Assistente sociale specialista e filosofo, si occupa di temi eticamente sensibili: testamento biologico, diritti del malato terminale, rapporti tra religione e bioetica. Lavora presso il Comune di Casale (TV)
Ugo Albano, Assistente sociale specialista presso l’Azienda Servizi alla Persona di Ravenna, si occupa da anni di handicap e di formazione dei professionisti del settore. Giornalista e pubblicista è autore di diverse pubblicazioni nel campo dei servizi alla persona.
Gianluca Doa, specialista in Ematologia, lavora presso la U.O. Terapia Antalgica Cure Palliative Hospice H24 della ASL Nuoro in qualità di dirigente medico.

Pubblicato il 15/9/2010 alle 8.59 nella rubrica EVENTI.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web