Blog: http://Calibano.ilcannocchiale.it

DIRITTI UGUALI PER TUTTI

Roma, al Virgilio 90enne e donna con stampelle votano
solo dopo intervento carabinieri: polemiche -

Una legge elettorale come ce l'abbiamo noi in Italia è anch'essa discriminatoria. I disabili non vogliono leggi a parte. Le leggi dovrebbero essere strutturate in modo che valgano per tutti. Se mi capita, e succede, che per un motivo grave non posso andare a votare? Non sarebbe meglio che la legge preveda il voto per corrispondenza? o un voto telematico?

Il Ministero per L'innovazione a cosa serve?

Per quello che riguarda la possibilità di poter votare, dipendente dalla discrezionalità del presidente del seggio, potrebbe verificarsi anche per i disabili intrasportabili che chiedono il voto a domicilio. Mi sembra che si stia studiando come complicare la vita ai cittadini e non di semplificarla, specialmente a quelli che nei problemi sono già sommersi.

Pubblicato il 13/6/2011 alle 9.20 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web